La biografia di Hamer è ben conosciuta attraverso i documenti pubblicati dalla giurisprudenza tedesca, austriaca e francese durante i diversi processi penali che ha subito negli anni. Molti seguaci non la conoscono affatto, e così ignorano ad esempio che ha già praticato le sue teorie in tre cliniche, poi chiuse dalle autorità per la percentuale impressionante di morti che ha prodotto.

I documenti su cui si basa questa biografia di Hamer (dei quali si danno tutti i riferimenti) sono in parte in contrasto con le biografie che si possono trovare su molte pagine web di suoi ammiratori, che lo definiscono "primario", "oncologo", "professore" e così via.

La cronologia esatta della sua vita documenta che non è mai stato né primario, né oncologo, né professore, né "il più giovane medico della Germania".

Nella colonna a destra viene raccolta la sua biografia documentata, divisa in ordine cronologico e per temi